Percorso ciclopedonale Sentiero degli Ezzelini: la mia esperienza

Il Sentiero degli Ezzelini è un itinerario ciclo pedonale lungo 40 km che segue il corso dei torrenti Muson e Lastego, in un territorio che parte dalle terre del Grappa e arriva a Resana, vicino a Castelfranco Veneto.


E' uno dei percorsi ciclabili più conosciuti del Veneto e viene suddiviso in due tratti:

  • il primo, quello che segue il torrente Muson, parte da Resana e tocca i comuni di Castelfranco Veneto, Castello di Godego (qui se passate in macchina fate attenzione alle multe e agli autovelox), Riese Pio X, Loria e Asolo, finendo all’Antico Maglio in località Pagnano d’Asolo.


  • Il secondo invece, si dirama dal primo percorso all'altezza del ponte Scremin, in località Pagnano d’Asolo, e passa per la zona orientale del centro di Onè di Fonte, attraversa Fonte Alto, e continua poi il corso del torrente Lastego nella valle dei mulini fino a Paderno del Grappa.

 

sentiero degli ezzelini

 

Il sentiero degli Ezzellini non è ideale da scoprire solo in bici, ma anche a piedi! Ebbene si! In una giornata dettata della rigide restrizioni anti covid, con l'obbligo del rientro a Mestre per le 14, sono partito di prima mattina ed ho effettuato una bella camminata lungo un tratto del Sentiero degli Ezzellini.

Purtroppo il meteo non è stato dalla mia parte, ma per questo non si può fare nulla! A casa sono rimasto già abbastanza in questo periodo:)

E quale tratto del Sentiero degli Ezzelini potevo scegliere? Ma quello più vicino alle montagne, che domande!


Il punto di partenza della mia passeggiata è l'Antico Maglio in località Pagnano d'Asolo (impostate pure il navigatore). Qui è presente un grande parcheggio dove si può lasciare la macchina e partire alla scoperta del Sentiero degli Ezzellini lungo il fiume Muson.

Prima di iniziare la passeggiata, attraverso la strada e ammiro da vicino l'Antico Maglio, un insieme di case medievali davvero suggestive. 

Davvero un peccato tutto il traffico pesante di camion e macchine che ci passa accanto :(

 

sentiero degli ezzelini

 

Dal parcheggio inizio a seguire il Sentiero degli Ezzelini che costeggia il torrente Muson. Alle spalle mi lascio il Monte Grappa, le colline di Asolo con le Due Rocche e le Colline del Prosecco e continuo verso la pianura costeggiando il fiume. 

Il sentiero è sempre pianeggiante, quindi adatto a tutti. 

 

 

sentiero degli ezzelini

sentiero degli ezzelini


Nei pressi del Ponte Scremin attraverso con attenzione la strada statale e lascio il fiume per un po' per poi raggiungerlo poco più avanti seguendo le indicazioni della pista ciclabile.

 

sentiero degli ezzelini

sentiero degli ezzelini

 

Quando penso di avere camminato abbastanza, rientro al parcheggio lungo lo stesso percorso.

Alla fine come giro non mi ha molto entusiasmato (probabilmente anche a causa del meteo), ma una bella e lunga camminata fa sempre bene al corpo e allo spirito, soprattutto in questo periodo di Covid.


 

sentiero degli ezzelini

sentiero degli ezzelini

sentiero degli ezzelini

 

La cosa bella di aver parcheggiato qui è che, con un'altra passeggiata di 20 minuti, questa volta in salita, si può raggiungere il centro di Asolo!

 

sentiero degli ezzelini

 

Vi ho già raccontato cosa vedere ad Asolo in un giorno, una cittadina davvero bella, tra i borghi più belli del Veneto, che merita sempre di essere visitata, anche dopo aver percorso il Sentiero degli Ezzelini.



 

 

VEDI ANCHE:


Esperienze da regalare in Veneto

 

0 commenti:

Posta un commento