Cosa vedere in Alta Badia, ecco le 14 cose da non perdere

L'Alta Badia, con i paesi di San Cassiano, Colfosco, Corvara e La Villa, è una delle destinazioni più importanti e famose delle Dolomiti.
In un ambiente così ricco di vette dolomitiche, pensare di vedere tutta l'Alta Badia in una sola vacanza è un'impresa assai ardua, ma si può comunque riuscire a coglierne l'essenza anche con un soggiorno di pochi giorni.



alta badia cosa vedere

Con il post di oggi voglio raccontarvi le cose principali da vedere in Alta Badia, in estate, secondo la mia esperienza. 
Pronti a camminare tra Sella e Sassongher? Partiamo!


1) SASSO DI SANTA CROCE
Con più di 400 km di itinerari trekking, l'Alta Badia è un paradiso per gli amanti delle escursioni e delle camminate. Qui si è scritta la storia dell'alpinismo sulle Dolomiti: escursioni come alla chiesetta del Sasso di Santa Croce - Sas dla Crusc, Piz Sorega e Pralongià, Utia Gardenaccia, Sassongher, Piz Boè sono alcuni dei must da effettuare durante un soggiorno in questa terra dolomitica.
 
 NB. Vi invito anche a leggere il mio post dedicato alle escursioni trekking in Val Badia e cosa si può fare in Alta Badia in inverno. 

cosa vedere in alta badia
Santa Croce, una delle escursioni più frequentate

2) RAGGIUNGERE LA CASCATA DEL PISCIADU'
Una delle rare cascate presenti sulle Dolomiti. E' raggiungibile tramite una comoda passeggiata da Colfosco e si arriva ai piedi di un salto d'acqua alto che si fa spazio tra le pareti del gruppo del Sella. 
 
cascata pisciadù

 

3) AMMIRARE IL TRAMONTO PIU' BELLO
E' ormai risaputo che i tramonti più belli sono sulle Dolomiti. Complice il fenomeno dell'Enrosadira, al tramonto le montagne si accendano di un colore rosso intenso, unico. Le pareti rocciose sviluppano colori che vanno dal giallo chiaro al rosso fuoco, per poi virare in vari livelli di rosa e viola, fino a scomparire nel buio della notte. In Alta Badia questo fenomeno si può osservare quasi ovunque, ma è al Passo Gardena che raggiunge il suo apice. Uno spettacolo che si ripete ogni sera!

cosa vedere in alta badia
tramonto sul Sas dla Cruss, ©freddy- planinschek
 
4) PASSO GARDENA
Passo Gardena è uno dei passi più belli e panoramici delle Dolomiti. Lo potete raggiungere con una comoda camminata a piedi da Colfosco passando proprio per le cascate del Pisciadù!

passo gardena

5) CHIESETTA DI COLFOSCO
Una classsica cartolina dell'Alta Badia che non si può perdere, soprattutto se si è in visita per la prima volta in questo angolo di Alto Adige.


alta badia cosa vedere

6) LAGHETTO LECH DA SOMPUNT

Il laghetto Lech Da Sompunt si raggiunge con una breve camminata da La Villa. Fa parte dell'itinerario Sentiero dei Laghi Tru di Lec, una camminata di 2 ore tra boschi e panorami.

lago alta badia

 
7) ALTOPIANI DI PRALONGIA'
Un'oasi a 2.000 metri d'altezza tra La Villa, San Cassiano e Corvara chiamata anche Anfiteatro delle Dolomiti. Questo altopiano di può raggiungere con le telecabine dalle principali località turistiche, oppure, come ho fatto io, a piedi e creare poi un giro ad anello.
I panorami sono davvero mozzafiato e a 360°!



piz sorega pralongià

 
8) MANGIARE I CANEDERLI PIU' BUONI DI SEMPRE
In Alta Badia è possibile degustare le specialità ladine anche nei rifugi in alta quota. I piatti più caratteristici di questa cucina semplice ma genuina sono: canederli, minestra d'orzo e Turtres (frittelle di ricotta, spinaci). Se poi sullo sfondo ci sono le cime dolomitiche allora possiamo parlare di un pasto perfetto!

canederli
canederli in rifugio
9) GODERE DEI SILENZI DELLA MONTAGNA
In una delle zone meno turistiche dell'Alta Badia, troviamo La Val, un piccolo centro dal tipico fascino tirolese, quasi fiabesco. Dal centro paese si può effettuare una passeggiata fino alla chiesetta di Santa Barbara, in posizione panoramica sulle Dolomiti e su tutta la vallata. Per vivere i silenzi della montagna.

cosa vedere in alta badia
la chiesetta di Santa Barbara a La Val
10) SCOPRIRE IL POPOLO LADINO
In Alta Badia si parla ladino. Ladinia è il nome che meglio identifica una regione alpina e più precisamente cinque valli caratterizzate principalmente dalla lingua parlata: il ladino. In realtà non solo la lingua ma anche la cultura, la storia, la natura, l'artigianato, le tradizioni, i racconti e le leggende accomunano la popolazione della Val Badia con quella della Val Gardena, della Val di Fassa, di Livinallongo e d'Ampezzo.
 
cosa vedere in alta badia
il museo ladino di San Cassiano ©museum-ladin
Per capire le origini, la storia e la cultura del popolo ladino consiglio di visitare il museo di San Martino in Badia oppure quello più piccolo di San Cassiano. Ideale nelle giornate di pioggia.

11) UNA PERLA TRA LE ROCCE
Il lago Boè, un piccolo specchio d'acqua immerso tra le imponenti pareti del gruppo del Sella.
Per arrivare puoi leggere la mia esperienza durante l'alba sulle Dolomiti: partenza da Arabba Passo Campolongo, sosta ai Bec de Roces e proseguimento al lago Boè. Vedi il mio post escursione al lago Boè 


lago boè
lago Boè


12) SOGGIORNARE IN PAESI DA FIABA
Come quello di San Cassiano, il paese più caratteristico e romantico dell'Alta Badia, dominato dalle vette del Lavarela e Conturines con una suggestiva zona pedonale e tramonti mozzafiato sulle cime dolomitiche. 

cosa vedere in alta badia
San Cassiano
13) TOCCARE LA STORIA CON MANO
Al Lagazuoi e Passo Valparola. A confine tra Veneto e Alto Adige, questa zona colpisce per le impressionati pareti dolomitiche ma anche per le testimonianze ancora vive della Grande Guerra

 
cosa vedere in alta badia
Lagazuoi


cosa vedere in alta badia

Qui ci fu la zona del fronte e punto in cui iniziò la guerra di mina. Consiglio di effettuare le escursioni alla galleria del Lagazuoi, al sentiero attrezzato dei Kaiserjaeger e al Sass di Stria per scoprire una montagna che ancora oggi parla e racconta di avvenimenti drammatici del nostro passato.
Vedi anche la sezione del blog dedicata alla Grande Guerra
 
14) SENTIERO PANORAMICO DI COLFOSCO
Questo sentiero regala viste mozzafiato sul gruppo del Sella. Lo potete raggiungere partendo da Colfosco e passando poi per il rifugio Edelweiss e, sempre in salita, seguendo le indicazioni per Passo Gardena.
 
Questo itinerario fa parte del mio giro ad anello Colfosco - Passo Gardena, Rifugio Jimmy - Rifugio Edelweiss, un'escursione super panoramica di 5 ore. 
 
Leggi il post sul blog: escursione ad anello Colfosco
 
 

Queste sono le cose principali (per me) da vedere in Alta Badia. Se siete curiosi di scoprire questo territorio con la neve, lontano dal casino delle piste da sci, leggete anche il mio post Alta Badia in inverno senza sciare!

 
INFO UTILI:
Dove dormire:
 
HOTEL CONTURINES, 3*
Hotel situato in centro a San Cassiano che offre una tipica ospitalità ladina, stanze rinnovate, zona benessere con sauna, bagno turco e saletta relax e ambienti interni tradizionali ed eleganti, con una cucina che spazia dalle specialità ladine a quelle tirolesi (e non solo).


hotel conturines


hotel conturines

HOTEL LAGUSCEI, 3*S
Situato a Passo Campolongo, a 1800 metri d'altezza, in posizione tranquilla ma allo stesso tempo a pochi minuti d'auto dalle località di Corvara e di Arabba, l'hotel Laguscei permette di soggiornare in varie tipologie di camere (economy, standard, comfort, deluxe), molte con vista sul gruppo del Sella. 
Zona benessere con piscina interna, idromassaggio, saune e saletta relax, cucina tradizionale con angolo cantina dove cenare à la carte, e calda ospitalità famigliare.
Per i lettori del blog riduzione del 5% con il codice sconto MDV21 da comunicare in fase di richiesta
 
laguscei passo campolongo
 


laguscei passo campolongo

 
 
VEDI  ANCHE:
La sezione del blog dedicata all'ALTO ADIGE, agli HOTEL e al TREKKING
 

12 commenti: