17 cose da vedere sul lago di Ledro in Trentino

Il lago di Ledro, con la sua valle, è di sicuro una delle cose da vedere assolutamente in Trentino, un territorio che mi ha letteralmente conquistato grazie al verde dei suoi boschi, l'azzurro del lago e i tesori della gastronomia alpina.
Arrivare al lago di Ledro è molto facile: da Riva del Garda si seguono le indicazioni e, dopo il lungo tunnel, si entra in questo paradiso situato circa a 700 metri d'altezza.
Una sola vacanza non basterebbe per scoprire tutte le bellezza che ci sono in questo territorio. Io ho passato un bellissimo weekend e, con il post di oggi, volevo condividere con voi le 14 cose più importanti da vedere se si è in vacanza sul lago di Ledro.

vedere lago di ledro
il lago di Ledro visto dal Monte Corno

Pronti a scoprire uno dei gioielli del Trentino? Partiamo!

1) FARE IL GIRO DEL LAGO CON TUFFO FINALE
Il modo ideale per entrare subito a contatto con il territorio. Lo si può effettuare sia a piedi che in bici. La lunghezza è di circa 10 km e si snoda lungo un percorso semplice e adatto a tutti. 


cosa vedere sul lago di ledro
una delle spiagge del lago


cosa vedere sul lago di ledro
il sentiero che fa il giro del lago

cosa vedere sul lago di ledro
perfetto anche per le bici
Durante la camminata si ammirano degli scorci suggestivi sulle montagne che circondano il lago e si possono effettuare anche delle soste in locali tipici. Un'escursione da fare in totale relax. Non dimenticate il costume per un tuffo sul lago alla fine!


cosa vedere sul lago di ledro

2) RIMANERE A BOCCA APERTA NEL GORG D'ABISS
Una delle cose da vedere assolutamente qui in Valle di Ledro è la cascata del Gorg d'Abiss. Arrivare è molto semplice: dal paese di Tiarno di Sotto si seguono le indicazioni per la cascata e si parcheggia al molino dei Bugatini. Da qui si arriva in una decina di minuti di cammino ai piedi di questo salto d'acqua che sbuca dalle rocce alla fine di un profondo canyon formato nei secoli dal torrente Massangla.

cosa vedere sul lago di ledro
Gorg d'Abiss
Se avete tempo potete continuare l'escursione raggiungendo il famoso Ponte Romano dal quale si può ammirare un'altra cascata.
Vedi anche: cascate del Trentino da vedere

cosa vedere sul lago di ledro
il Ponte Romano
3) CAMMINARE A PIÙ NON POSSO
Il trekking è una delle attività più famose in Valle di Ledro. Complici le montagne non molto elevate, lo si può effettuare quasi tutto l'anno.

cosa vedere sul lago di ledro
vista da Passo Tremalzo
Posso consigliare l'escursione alla cima del monte Corno, una delle cime più panoramiche in assoluto, con una vista strepitosa su tutto il lago.


cosa vedere sul lago di ledro
panorama dalla cima del Monte Corno

cosa vedere sul lago di ledro
lungo la via ferrata Mauro Pellegrini
Si può partire dal fondovalle con un dislivello di circa 1080 metri, oppure da Passo Tremalzo, seguendo il sentiero attrezzato Mauro Pellegrini, una via ferrata facile che si snoda lungo le creste delle vette attorno al monte Corno. Davvero suggestiva e divertente!
NB. Escursione che richiede un certo grado di allenamento.

lago di ledro
seguitemi anche su Instagram @pizzo_76
4) LASCIARSI INCANTARE DALLE PALAFITTE DEL LAGO DI LEDRO
Nell’ormai lontano 1929, il livello del Lago di Ledro venne abbassato per permettere la costruzione della centrale idroelettrica di Riva del Garda; fu allora che si verificò, fra lo stupore e l’emozione degli addetti ai lavori, una delle scoperte archeologiche tra le più importanti in Europa: oltre 10.000 pali e numerosi manufatti vennero alla luce durante le varie fasi di scavo che si conclusero con la costruzione di un piccolo museo e la ricostruzione, nel 2006, di un villaggio palafitticolo che mostra gli strumenti e gli attrezzi che adoperavano i nostri antenati. 


cosa vedere sul lago di ledro


cosa vedere sul lago di ledro

5) SCOPRIRE DUE STORIE VICINE TRA LORO
Terza Guerra d'Indipendenza e Grande Guerra sono due fatti d'armi che hanno segnato la storia della Valle di Ledro. È a Bezzecca che Garibaldi pronunciò il suo famoso ‘Obbedisco!’. La Battaglia di Bezzecca fu inoltre uno dei momenti decisivi della Terza Guerra d’Indipendenza Italiana. Sempre in questo paese troviamo, inoltre, un importante sistema difensivo di gallerie , camminamenti e posti di osservazione della Grande Guerra.

cosa vedere sul lago di ledro
interno di una gallerie della Grande Guerra


In questo periodo il fronte era vicinissimo e con lo scoppio delle ostilità tra i due Paesi nella primavera del 1915, la valle si trasformò in campo di battaglia. Consiglio una visita al piccolo museo Garibaldino e della Grande Guerra per conoscere più da vicino queste due storie che hanno coinvolto tutta la popolazione locale.

6) RIEMPIRSI GLI OCCHI DI BELLEZZA LUNGO LA STRADA DEL PONALE
Una bellissima escursione da fare tutto l'anno che collega il lago di Ledro a Riva del Garda, lungo la bellissima strada del Ponale. Si scende verso il lago di Garda imboccando la vecchia mulattiera che portava al porto.

cosa vedere sul lago di ledro
panorama camminando lungo la strada del Ponale

Da qui ci si congiunge alla strada del Ponale costruita a strapiombo sul lago, con splendide vedute sull'Alto Lago di Garda. In poco tempo si arriva poi in centro a Riva del Garda nei pressi della centrale. Il ritorno lo si fa lungo lo stesso percorso.

7) PRANZARE IN AGRITURISMO
Tra i tanti agriturismi della valle, posso consigliarvi l'AGRITUR LA DASA, un agriturismo dalla vista imbattibile sulla valle di Ledro.  Il piatto tipico è la polenta di patate, un ingrediente, la patata,  molto comune in Valle di Ledro. Tutte le famiglie, infatti, possedevano un pezzo di terra da coltivare. Da qui nasce questa ricetta che si tramanda da generazioni e che si trova in tutti i ristoranti tipici della zona. L'agriturismo offre anche altri piatti tipici trentini come tris di canederli, strangolapreti, polenta gialla di Storo, panna cotta con lamponi e strudel di mele.
 
Per maggiori info, orari di apertura e prenotazioni, vedi: Agriturismo La Dasa




8) AMMIRARE IL TRAMONTO PIU' BELLO
Dalla Madonnina di Besta. Con una breve passeggiata con partenza da Molina di Ledro, si raggiunge un balcone panoramico con vista a 360° su tutto il lago. Da uno sperone la Madonnina di Besta domina il paese sottostante e abbraccia con il suo sguardo quasi tutta la valle. Da fare al tramonto.
 
Madonnina di Besta
  
9) STUDIARE LA NATURA NEL PICCOLO LAGO D'AMPOLA
Poco più a ovest del lago di Ledro troviamo una zona naturale di notevole importanza. Parlo del lago d'Ampola, uno dei pochissimi laghi che ancora si presenta allo stato naturale e che ospita una grande varietà di animali e piante. Lungo delle passerelle di legno si attraversa la zona protetta fino al lago circondato da canneti e ricoperto da ninfee. Calcolate circa 2 ore per fare il giro di tutto il lago, inclusa una piccola visita al centro visitatori.


cosa vedere sul lago di ledro
Lago d'Ampola

 
10) LEDRO LAND ART
Nella pineta di Pur arte e natura si incontrano: mucche di granito, mani giganti che spuntano dalla terra e boschi di altalene sono solo alcune delle opere di Ledro Land Art
 
lago di ledro cosa vedere
Ledro Land Art
 
11) RIFUGIO PERNICI E CIMA PARI'
Bellissima escursione che raggiunge una delle cime più panoramiche del lago di Ledro. Si parte da malga Trat, si raggiunge la Cima Parì, da dove possiamo ammirare il panorama, e si scende poi al rifugio Pernici.
 
lago di ledro cosa vedere
Rifugio Pernici Cima Parì
 
12) MONTE COCCA LEDRO TREK
Escursione che segue i tracciati del Ledro Trek Medium e Low Loop, il percorso trekking che fa il giro del lago a diversi livelli di difficoltà. Potete seguire l'itinerario che unisce in un giorno i due tracciati: partite da Pieve di Ledro, raggiungete la cima del Monte Cocca, scendete poi in direzione Mezzolago e raggiungete la Madonnina di Besta. Da qui proseguite verso Molina di Ledro e tornate a Pieve seguendo il lungolago. Se avete ancora tempo, fate anche un tuffo rinfrescante!!
 
 
lago di ledro cosa vedere
Monte Cocca

 
13) CASCATA  AMPOLA
All'altezza di un tornante lungo la strada per Storo si trova questa bellissima cascata che si raggiunge con una camminata di pochissimi minuti! Davvero suggestiva!
 
lago di ledro cosa vedere
cascata Ampola

 
14) FARMACIA FOLLETTO
Un museo che racconta la storia di questa farmacia dove sono esposti alambicchi, pestelli e ricordi di un'attività che dura ancora oggi da inizio '900.
 
lago di ledro cosa vedere

 
15) CIMA D'ORO
Una delle cime più panoramiche della Val di Ledro si raggiunge con un'escursione di 1200 metri di dislivello partendo da Mezzolago. L'itinerario è ad anello e abbastanza impegnativo. 

lago di ledro cosa vedere
 
16) LA PANCHINA PIU' PANORAMICA
Per arrivare in questo angolo super panoramico bisogna partire da Bezzecca e prendere la strada per la Val Molini. Passato il villaggio Val Molini al bivio si va a destra e si continua in salita, sempre sulla stessa strada, fino a sbucare in questo angolo super scenografico dove c'è la panchina. 
Calcolate 1 ora e 250 metri di dislivello. 
 
lago di ledro cosa vedere

lago di ledro cosa vedere

 

17) E SE PIOVE?
Niente paura!Anche con la pioggia la Valle di Ledro offre moltissime attività interessanti, a cominciare dalla visita alla birreria artigianale Leder, poi passando per l'antica Farmacia Folletto e finendo con il museo delle palafitte.

Leggete anche il mio post dedicato a cosa fare in Valle di Ledro se piove
 
 
lago di ledro cosa vedere
un giorno di pioggia


 INFO UTILI: 
Dove dormire: 
Se cercate sistemazione in Valle di Ledro, posso consigliarvi queste 4 strutture:
 
HOTEL GARDEN

Vicinissimo al lago questo hotel è immerso in un vasto giardino con piscina esterna e propone alcune camere esperienziali, ognuna  con un pacchetto diverso. Ad esempio, il GREEN EMOTION che include escursione con guida, noleggio bici, escursione in bici con accompagnatore e uso della spa privata per due ore.

 
 
hotel lago di ledro

 
 
VILLAGGIO VAL MOLINI
Il Villaggio Val Molini offre appartamenti con comfort e sette bungalow abbracciati dal bosco che propongono una vacanza all'insegna dell'indipendenza e dell'armonia con la natura. 
Bellissimi i bungalow con caminetto, splendida la piscina all'aperto nonché la zona benessere all'interno di un antico fienile con sauna, docce emozionali e saletta relax.

 
hotel lago di ledro
 

B&B ANNA MARIA
Un B&B situato in un'ottima posizione a pochi minuti a piedi dal centro di Locca in Val Concei, facente parte del club Qualità Trentino, un gruppo di B&B certificati con marchio di qualità ambientale. 4 stanze molto pulite e curate, con un balcone da cui si gode una vista splendida sulle montagne.

cosa vedere sul lago di ledro
B&B Anna Maria
 
Ambiente accogliente e familiare grazie alla presenza discreta di Anna Maria, con cui è piacevole intrattenersi a chiacchierare a colazione. Una colazione che comprende i tipici sapori trentini e della valle di Ledro, tra cui il succo d'uva di produzione propria, strudel di mele fatto in casa, marmellata, salumi e formaggi della valle. 
 
 
 
B&B CA' MEA DINA
In centro a Bezzeca, troviamo questo B&B di charme con 7 camere luminose e tradizionali e una super colazione con torte fatte in casa!! Il modo giusto per iniziare in dolcezza una giornata di visite sul lago di Ledro!
 
 
hotel lago di ledro

 

 


 

Non perderti inoltre la sezione dedicata alle OFFERTE SPECIALI con una ricca selezione di proposte e esperienze in esclusiva per i lettori del blog, e quella dedicata a tutti gli HOTEL per organizzare al meglio la tua vacanza!

Vedi anche la sezione dedicata alle escursioni TREKKING e al TRENTINO


10 commenti:

  1. sempre affascinanti i tuoi viaggi Andre
    nuova recensione da me Maybelline makeup autunno 2018
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Proprio la settimana prossima, in occasione del mio compleanno andremo a Ledro e, grazie alle tue recensioni, soggiorneremo presso B&B Anna Maria e ceneremo presso Agritur La Dasa!!! grazie in anticipo quindi ;)

    RispondiElimina
  3. Che bella idea per le mie prossime vacanze

    RispondiElimina
  4. Sono stato in Val Concei, per esercitazioni, nelle estati del 1971 e '72. Ne ho un lontano, ma piacevole ricordo. Non escludo di poterci ritornare in visita per vedere le tante cose che non vidi allora.

    RispondiElimina